07.02.2024       Morning Italian Murli        Om Shanti      BapDada       Madhuban


Essenza:
Dolci figli, la coscienza d'anima vi trasforma nei signori del mondo mentre, la coscienza del corpo, vi rende poverissimi. Quindi, possiate essere coscienti d'anima

Domanda:
Quale pratica è di grande aiuto per diventare incorporei?

Risposta:
Costantemente consideratevi un attore. Come un attore si toglie il proprio costume non appena è finita la sua parte, allo stesso modo, anche voi figli, dovete avere questa pratica. Non appena finite di compiere le vostre azioni, toglietevi i vostri costumi (corpi) e diventate incorporei. Continuate a praticare di essere anime fratelli. Questo è il modo facile per diventare puri. Guardando il corpo, ci sono pensieri criminali. Quindi, possiate essere incorporei.

Om shanti.
Il Padre siede qua e spiega a voi figli perché siete diventati molto insensati. Questo vi fu spiegato anche 5000 anni fa e vi fu anche insegnato in che modo compiere azioni divine. Entraste nella religione delle deità e poi, conformemente al piano del drama, avete continuato a prendere rinascita. I vostri gradi sono diminuiti e adesso avete raggiunto lo stato in cui praticamente non rimane nessun grado perché questo è il regno tamopradhan di Ravan. Prima di questo regno di Ravan, all'inizio tutto era satopradhan. Poi passò attraverso gli stati sato, rajo e tamo. Ora è diventato completamente tamopradhan. Adesso è la fine di questo. Il regno di Ravan è chiamato il regno diabolico. In Bharat c'è la moda di bruciare Ravan. Solo la gente di Bharat parla del regno di Rama e del regno di Ravan. All'età dell'oro esiste il regno di Rama e, all'età del ferro, esiste il regno di Ravan. Questi argomenti si devono capire. Baba si stupisce che alcuni figli molto bravi cancellino la linea della loro fortuna perché non comprendono pienamente. I difetti di Ravan si aggrappano a loro. Loro stessi parlano di virtù divine. Il Padre vi ha spiegato che voi eravate quelle stesse deità. Avete avuto l'esperienza di 84 nascite. Ora vi è stata spiegata la differenza e il modo in cui siete diventati tamopradhan. Questo è il regno di Ravan. Ravan è il più grande nemico e ha reso Bharat poverissimo e tamopradhan. Non ci sono così tante persone nel regno di Rama. Là c'è semplicemente l'unica religione. Qua, su ognuno, c'è l'influenza di spiriti maligni: ci sono gli spiriti maligni di rabbia, avidità e attaccamento. Vi dimenticate che siete imperituri e che il corpo è perituro. Voi non diventate per niente coscienti d'anima; c'è molta coscienza del corpo. C'è differenza del giorno e la notte tra la coscienza del corpo e la coscienza d'anima. Le deità consce dell'anima diventano i signori dell'intero mondo. Divenendo coscienti del corpo, sono diventati poverissimi. Bharat era il Passero d'Oro. Parlano di questo, ma non ne comprendono il significato. Shiv Baba viene per rendere divini i vostri intelletti. Il Padre dice: Dolcissimi figli, Io vi trasformo nei signori del mondo. Questi Lakshmi e Narayan erano i signori del mondo. Avete mai sentito parlare di chi diede loro il regno? Quali azioni compierono per poter reclamare un rango così elevato? È una questione di karma. Quando la gente compie azioni diaboliche, quelle azioni sono peccaminose. All'età dell'oro le azioni sono neutre. Là, non c'è alcun conto karmico. Il Padre spiega: Siccome non capiscono, le persone causano tanti ostacoli. Dicono che Shiva e Shankar siano uno e lo stesso. Tuttavia mostrano solo Shiva come l'Incorporeo mentre mostrano Shankar con Parvati e perciò le attività di ognuno dei due sono diverse. Come possono un ministro e il presidente essere uno e lo stesso? Il rango di ognuno è completamente differente. Allora come potrebbero Shiva e Shankar essere uno e lo stesso così come loro dicono? Voi sapete che quelli che non entreranno a far parte della comunità di Rama non comprenderanno questo. La comunità diabolica vi diffamerà e creerà ostacoli poiché hanno i cinque vizi in loro. Le deità sono completamente senza vizio. Hanno un rango così alto. Adesso voi capite che eravate così senza vizio. Tutti nascono attraverso il vizio. Anche i sannyasi devono prendere rinascita attraverso il vizio. Poi accettano la rinuncia. Queste cose non esistono all'età dell'oro. I sannyasi non capiscono l'età dell'oro. Dicono che l'età dell'oro esiste per tutto il tempo, così come dicono che Shri Krishna sia presente in ogni luogo e che Radhe sia presente in ogni luogo. Ci sono così tante opinioni e innumerevoli religioni. Le direttive divine che state ricevendo ora continuano per mezzo ciclo. Voi siete la creazione nata dalla bocca di Brahma e poi entrate a far parte del clan di Vishnu e in seguito della dinastia della luna. Quelle due sono chiamate dinastie, mentre si dice “clan Bramino”. Questa non può essere chiamato una dinastia; qua non c'è alcun regno. Soltanto voi capite questo. Anche tra di voi solo alcuni comprendono questo. Alcuni non si riformano per niente. Hanno uno spirito maligno o un altro. Ci sono gli spiriti maligni dell’avidità e dell'ira. Non ci sono spiriti maligni all'età dell'oro. Le deità esistono all'età dell'oro. Sono molto felici. Sono gli spiriti maligni che causano sofferenza. Lo spirito maligno della lussuria causa dolore dall'inizio, attraverso la sua metà, fino alla fine. Qua dovete fare molto sforzo. Non è come andare a casa della vostra zia! Il Padre continua a dirvi: Se vi considerate fratelli e sorelle, non ci può essere visione criminale. C'è bisogno di coraggio in ogni cosa. Alcuni dicono: Se non vuoi sposarti, fuori da questa casa! Quindi c'è bisogno di coraggio. Dovete anche verificare voi stessi. Voi figli state diventando molti milioni di volte fortunati. Tutto questo sarà distrutto. Ogni cosa volgerà in polvere. Alcuni continuano a procedere con grandissimo coraggio. Altri hanno coraggio e poi falliscono. Il Padre continua a spiegarvi ogni situazione. Tuttavia, se non fate nulla, si capisce che non avete pieno yoga. L'antico Raja Yoga di Bharat è molto ben conosciuto. È solamente attraverso questo yoga che voi diventate i signori del mondo. Questo studio è una fonte di reddito. È studiando questo che reclamate un alto rango, in graduatoria. Anche nella relazione di fratello e sorella l'intelletto di alcuni causa danno. Per questa ragione il Padre vi porta ancor più in alto di ciò: Consideratevi anime. Considerate anche gli altri, anime fratelli. Se siamo tutti fratelli, non ci può essere nessun'altra visione. Quando guardate il corpo, ci sono pensieri criminali. Il Padre dice: Figli, possiate essere incorporei. Possiate essere coscienti d'anima. Consideratevi anime. Le anime sono imperiture. Una volta che avete recitato la vostra parte attraverso il corpo, allora dovete diventare distaccati da quel corpo. Quegli attori completano le loro parti e cambiano i loro costumi. Anche voi adesso dovete togliervi i vostri vecchi costumi e indossarne di nuovi. In questo tempo, le anime sono tamopradhan e anche i corpi sono tamopradhan. Le anime tamopradhan non possono entrare nella liberazione. Solo quando diventano pure, possono andarvi. Le anime impure non possono ritornare a casa. Quando dicono che il tal dei tali si è fuso nel elemento brahm, è una bugia. Nessuno può andarvi. È come se là si creasse un albero genealogico che rimane là semplicemente così com'è. Solo voi figli Bramini sapete questo. Nella Gita non hanno menzionato per niente il nome dei Bramini. Quell'Unico spiega che Egli entra nel corpo di Prajapita Brahma. Quindi è sicuramente necessaria un’adozione. Quei bramini sono viziosi, mentre voi siete senza vizio. Nel diventare senza vizio, dovete tollerare molti assalti. Vedendo il nome e la forma, molti hanno cattivi pensieri. Nonostante la relazione di fratello e sorella, cadono. Poi scrivono: Baba, sono caduto; ho sporcato il mio volto. Il Padre dice: Fantastico! Ho detto: Vivete come fratello e sorella e voi poi agite di nuovo nel modo sbagliato! Allora si riceverà una punizione molto severa per quello. Infatti, quando qualcuno fa qualcosa di cattivo, è messo in prigione. La Bharat che Io fondai, era così pura che il suo nome autentico era Shivalaya. Nessuno ha questa conoscenza in sé. Tutte le scritture ecc. sono gli armamentari fisici del cammino della devozione. All'età dell'oro tutti si trovano nella salvezza ed è per questo che non hanno bisogno di fare sforzo (impegnarsi). Qua tutti stanno facendo sforzo(si impegnano) per la liberazione e la salvezza perché sono nel degrado. Vanno a fare il bagno nel Gange, ma l'acqua del Gange potrebbe dar loro la salvezza? Li renderebbe puri? Non sanno proprio nulla. Anche voi siete in graduatoria. Alcuni non lo comprendono loro stessi e allora come potrebbero spiegare agli altri? Per questo Baba non li manda da nessuna parte. Voi continuate a cantare: Baba, quando verrai, io seguirò le Tue direttive e diventerò una deità. Le deità risiedono alle età dell'oro e dell'argento. Qua, è principalmente nel vizio della lussuria che le persone sono intrappolate. Non possono rimanere senza il vizio della lussuria. È come se ereditassero quel vizio dalla loro madre e dal loro padre. Qua state ricevendo la vostra eredità da Rama. State ricevendo un'eredità di purezza. Là non c'è questione di vizio. I devoti dicono che Shri Krishna sia Dio. Voi lo mostrate come qualcuno che prende 84 nascite. Ah, ma Dio è incorporeo! Il Suo nome è Shiva. Il Padre vi spiega così bene. Ha anche misericordia. È misericordioso. Voi figli siete così bravi e sensati. Avete grande splendore. Quelli che hanno i poteri di conoscenza e yoga in loro, attraggono gli altri. Chi è ben istruito riceve tantissimo rispetto. Chi non è istruito non riceve rispetto. Voi sapete che in questo tempo tutti sono la comunità diabolica; non capiscono proprio nulla. Il contrasto fra Shiva e Shankar è assolutamente chiaro. Quell’Unico è nel mondo incorporeo e questi è nella regione sottile. Come potrebbero entrambi essere lo stesso? Questo è il mondo tamopradhan. Ravan è il nemico che appartiene alla comunità diabolica e che vi rende uguali a se stesso. Il Padre ora vi sta rendendo uguali a Se stesso e poi vi fa appartenere alla comunità delle deità. Là, Ravan non esiste. Resta bruciato per mezzo ciclo. All'età dell'oro esiste il regno di Rama. Gandhiji voleva il regno di Rama, ma come poteva fondare il regno di Rama? Lui non dava insegnamenti a nessuno per diventare coscienti d'anima. Soltanto il Padre dice all'età della confluenza: Possiate essere coscienti d'anima! Questa è l'età per diventare elevati. Il Padre continua a spiegare a voi con così tanto amore. Dovreste ricordare ripetutamente il Padre con così tanto amore: Baba, è la Tua meraviglia! Avevamo intelletti talmente di pietra e adesso ci stai rendendo così elevati. Seguiremo solamente le Tue direttive; non seguiremo le direttive di nessun altro. Alla fine tutti diranno: I Brahma Kumars e Kumaris stanno seguendo direttive divine. Baba vi dice cose così belle. Vi presenta l'inizio, la metà e la fine e riforma anche il vostro carattere. Achcha.

Ai dolcissimi figli, amati, a lungo perduti e ora ritrovati, amore, ricordo e buongiorno dalla Madre, dal Padre, BapDada. Il Padre spirituale dice namasté ai figli spirituali.

Essenza per la dharna:
1. Per rendere la vostra visione pura e pulita, non guardate il nome e la forma di nessuno. Praticate di diventare incorporei. Consideratevi un'anima e parlate all’anima vostro fratello.

2. Per ricevere rispetto da tutti, assimilate il potere di conoscenza e yoga. Colmatevi di virtù divine. Fate il servizio di migliorare il vostro carattere.

Benedizione:
Possiate essere consci d’anima e, invece di essere coscienti della malattia, saldate i vostri conti karmici in felicità.

Il corpo di tutti ora è vecchio e così ognuno ha una o un’altra malattia piccola o grande. Tuttavia, se il vostro corpo infetta la vostra mente sareste doppiamente malati e diventereste consci della malattia. Perciò, non lasciate che la vostra mente abbia pensieri di malattia e allora sarete chiamati consci d’anima. Non siate mai preoccupati di nessuna malattia. Solamente prendete un piccolo frutto nella forma di medicina e dite addio alla malattia. Saldate i vostri conti karmici in felicità.

Slogan:
Sperimentare ogni virtù e potere significa essere una personificazione di esperienza.